Il mindful eating ci può aiutare a fare scelte migliori, anche se forse non sempre “perfette”.

Ma siamo sicuri che le scelte perfette esistano? E che comunque possiamo mantenerle sempre, nel tempo, anche quando non le abbiamo veramente interiorizzate?

Certo, sappiamo tutti che per esempio il gelato è ricco di zuccheri, e che per alcuni aspetti non ci fa bene. Prima di mangiare, però, se siamo allenati in consapevolezza, sapremo fare una piccola pausa per sentire di cosa abbiamo veramente bisogno in quel determinato momento, sotto tutti gli aspetti. Sentiremo anche cosa ci farà stare bene non solo mentre mangiamo, ma anche dopo, sia dal punto di vista fisico che da quello di pensieri e delle emozioni. E poi fare la scelta migliore per noi. 

Non avremo bisogno di affidarci a regole rigide, o di etichettare alcuni cibi come “giusti” ed altri come “sbagliati”. 

Saremo consapevoli di molti più aspetti, e sceglieremo spontaneamente ciò che ci fa stare meglio, momento per momento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *
You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>